2001 odissea nello spazio

la “strana” coincidenza

Recente è la notizia che conferma la presenza di acqua sulla superficie lunare, tramite l’osservatorio stratosferico a infrarossi Sofia, tale scoperta è stata fatta nel cratere clavius, terzo per ordine di grandezze tra i crateri lunari. L’acqua è l’elemento più prezioso che l’uomo possa avere a disposizione, da essa nascono gli elementi fondamentali per la vita, risorsa indispensabile per qualsiasi insediamento umano qui sulla terra, e ora per la colonizzazione i pianeti del nostro sistema solare.

L’avvio della colonizzazione lo darà prossimamente il programma della NASA Artemis, dove entro il 2024 sbarcheranno sulla luna la prima donna insieme ad un uomo, probabilmente saranno loro a gettare le “fondamenta” per la prima base lunare, e chissà forse anche di essere i primi genitori del primo bambino concepito e nato nello spazio, una sorta di Adamo ed Eva moderni. Questa base sperimentale potrà essere sicuramente di aiuto anche per la futura colonizzazione di Marte.

I benefici essenziali che porterà l’acqua all’insediamento umano sono essenzialmente tre, il primo senza dubbio l’approvvigionamento di acqua potabile, il secondo irrorare coltivazioni in serre costruite sia a scopo di alimentazione e sia per scopi di ricerca scientifica, il terzo beneficio sarà quello di poter ottenere idrogeno, e con l’idrogeno la base potrà essere autonoma sia dal punto di vista energetico, che di propellente per il fabbisogno di autoveicoli per l’esplorazione e le eventuali lavorazioni da effettuare sul suolo lunare, come per il carburante delle navette per il rientro degli astronauti sulla terra.

Questa importante scoperta mi ha fatto ricordare una coincidenza che si trova all’interno della sceneggiatura del film capolavoro di Stanley Kubrick “2001 odissea nello spazio” *dove nel 1999 (un anno del lontano futuro rispetto a quando fu realizzato il film) il dottor Heywood Floyd, presidente del Comitato Nazionale Americano per l’Astronautica, viene chiamato a prendere parte ad una missione sulla base lunare Clavius, il cui scopo è estremamente riservato. Floyd tiene un breve incontro con altri scienziati, per poi compiere un volo spaziale per raggiungere il cratere Tycho. Durante il tragitto si apprende che il motivo della missione è la recente scoperta di un grande monolito nero sotterrato nel suolo lunare, risalente a circa tre milioni di anni prima. Giunti allo scavo, nel buio della notte lunare quindicinale, gli astronauti posano davanti all’artefatto per delle fotografie; all’improvviso esso viene colpito dai primi raggi dell’alba lunare ed emette un forte segnale radio nel cosmo (dopo essere stato inerte per tre milioni di anni), che in seguito si scoprirà essere diretto verso il pianeta Giove.

Ebbene la base lunare Clavius dove il Dott. Floyd si reca è proprio il luogo dove recentemente l’osservatorio Sofia ha riscontrato la prova inconfutabile della presenza di acqua, e come ho scritto sopra, non c’è posto migliore per mettere le fondamenta al primo insediamento umano sulla luna, ora la domanda sorge spontanea, tra tutte le zone che Kubrick poteva scegliere della luna ha scelto proprio quella zona per ambientare l’introduzione del suo film, i casi possono essere solo due a riguardo, può trattarsi di una coincidenza cosa più unica che rara, oppure Stanley Kubrick era a conoscenza di informazioni molto riservate che lo hanno ispirato a scrivere la sceneggiatura del film, prendendo in considerazione questa ipotesi un altra domanda sorge spontanea… chi diede tali informazioni al regista? siamo nel 1968 e certe informazioni in quegli anni di per certo dovevano essere a un livello di segretezza molto alto… Di sicuro molte sono le domande che a riguardo possiamo porci, visto che il genio di Kubrick ha lasciato sempre dietro di sé un alone di mistero.


Se t’ interessano questi gadget sulla luna

clicca sull’immagine

 

Total Page Visits: 4174 - Today Page Visits: 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code