Fabrizio Manticelli:

LA PIRAMIDE DI CHEOPE – Un Varco per la Rinascita I culti misterici delle antiche civiltà nascondono una conoscenza iniziatica che nei secoli successivi ha dato origine alla cosiddetta tradizione ermetica. Gli egizi in particolare, brillano per la loro sapienza e per una serie di misteriosi rituali dai caratteri oscuri e segreti. La moderna archeologia e gli egittologi, non sempre sono riusciti a fare luce su questi aspetti, la vera chiave interpretativa di questi complessi fenomeni si può trovare solamente nell’esoterismo. In tal senso, la piramide di Cheope, non è uguale alle altre, ma rappresenta una grandiosa macchina iniziatica, un varco dimensionale verso l’infinito, un archetipo della rinascita dell’uomo.

 

Fabrizio Manticelli

 

Laureatosi in Architettura presso l’Università di Venezia, esercita la libera professione nel campo del restauro delle chiese. Studia da anni il simbolismo degli edifici sacri, con particolare riferimento alle modulazioni geometriche che stanno alla base degli stili architettonici delle diverse epoche. Ricercatore nel campo dell’immaginario collettivo indaga sulle sue implicazioni in campo artistico, sociologico e antropologico.

14397total visits,165visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code